STEP 1 Come eseguire uno SCREENSHARE su Minecraft

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

EpicProt

Fondatore di EndlessGames
Staff Forum
Admin
EpicProt
EpicProt
Founder

Il manuale definitivo del controllo hack perfetto su Minecraft aggiornato per il 2021.
Supera da oggi con facilità il provino staff nel tuo server preferito!


STEP n.1 - COME ESEGUIRE UNO SCREENSHARE
COME FARE UN CONTROLLO HACK SU MINECRAFT NEL 2021



Adesso che hai letto l'introduzione ai controlli hack, puoi passare finalmente allo STEP 1 del tuo controllo hack perfetto, che ti aiuterà a superare con facilità il provino staff nel tuo server preferito.
Ti sei perso la prima parte del manuale? Vai in ordine dall'articolo introduttivo cliccando qua 👈
© Questo contenuto, come tutti i testi prodotti da EndlessGames, è protetto da Copyright e tutelato dalle normative in materia di Diritto di Proprietà Intellettuale. La copia di questo contenuto, che può essere trovata tramite appositi strumenti web, è reato (plagio) e verrà segnalata alle autorità competenti. Per usare gli articoli nel tuo sito web, non basta modificare qualche parola. Ricordati di citare la fonte con un link ben visibile.
Confessa... confessa... confessa...

Il primo vero passaggio che viene spesso sottovalutato è chiedere al giocatore se sta utilizzando cheat.
Tu potresti pensare "beh ovvio che ci risponderà di no". La risposta in realtà è: "dipende". Nella mia esperienza decennale di staff, in molti hanno confessato prima ancora di iniziare il controllo, facendo risparmiare a entrambi tempo prezioso. A meno che tu non abbia proprio un 🥦 da fare, è intelligente provare questa strada.
Se invece vi dice di no e poi doveste trovarlo beh... allora ti puoi arrabbiare un pochettino no? Ma andiamo alla pratica!

Gif confess Trono di Spade



I passaggi da eseguire sul gioco

Vediamo come fare il nostro screenshare step by step. Allora, una volta acceduto al dispositivo del giocatore tramite uno dei software che abbiamo visto nello scorso articolo:
  1. Per prima cosa premi il tasto funzione della tastiera "F3" e controlla la versione in utilizzo di Minecraft.


  2. Verifica che in "Snooper Settings" la versione in uso coincida con la precedente. Se leggi nomi di client hack come Huzuni, Wurst, Wolfram, Impact, Nodus o altri, puoi già procedere al ban dell'utente.

    🔔 Questo pulsante è stato rimosso nel 2018 dalla Mojang per allinearsi con le normative europee sulla privacy (GDPR). Quindi puoi saltarlo se il giocatore usa una versione più recente della 1.13.2. Non cercarlo a vuoto per poi darmi la colpa!



  3. Una volta verificati i punti 1 e 2, apri la chat di gioco e usa la freccia su per controllare gli ultimi messaggi che ha digitato. Devi controllare che non abbia usato nessun comando per disattivare client non legit.


  4. Procedi cambiando il comando designato all'attacco (di default il "tasto sinistro" del mouse) con "rshift" e "lcontrol". Questo passaggio è importante perché alcune ghost, come la Alpha Centauri, aprono il loro menu di configurazione tramite questi comandi custom.

    Non c'è bisogno che te lo dica, ma prima che qualcuno passi ore a cercare dei pulsanti inesistenti, faccio una precisazione. Con "r-shift" si intende il "right shift" che in italiano vuol dire destra. Nella tastiera noterai che esistono due "maiusc", uno lungo a destra (sotto il pulsante invio) ed uno a sinistra (sotto il bloc maiusc).

    Il primo è rshift, il secondo è lshift. Idem con patatine per i pulsanti ctrl.


    Soltanto dopo aver verificato questo passaggio in-game, puoi disconnettere il giocatore dal server e premere "rshift" dalla schermata principale del launcher Minecraft, per controllare che non abbia l'Huzuni Ghost.



Apri il .minecraft e inizia a fare magie

Una volta che sei sicuro di aver fatto questi quattro passaggi sul gioco, iniziamo ad entrare nel profondo del controllo. Ricorda, con pazienza e tanta vasellina, anche l'elefante si fa la formichina 🐘
Dopo questa perla di antica saggezza, andiamo su:
Italiano: Opzioni ... Pacchetti di risorse ... Apri la cartella dei pacchetti
English: Options ... Resource Packs ... Open resource pack folder

E fine... Non sto scherzando, il passaggio finisce qui! Questa verifica serve per assicurarti che il giocatore non abbia dei client che crashano a seguito dell'apertura di questa cartella, come nel caso della Lamonade. Se dovesse crashare ed il giocatore utilizza la versione della Optifine B2, ha sicuramente un Injection o Ghost Client, quindi puoi bannarlo
Si tratta di un client particolare che utilizza per esempio la 1.8Optifine_HD_U_B2 e lo riconosci perché non presenta la cartella "META-INF" nel ".jar" come vedremo negli step più avanti ed il menu si apre cliccando i pulsanti [ oppure '.
Questo passaggio ti è servito anche per entrare nella cartella .minecraft dove adesso metterai le tue mani fatate ✨
Spostati nella cartella .minecraft del dispositivo che stai controllando. Adesso ti devi muovere diversamente a seconda se utilizza la Optifine oppure Forge.
Puoi andare nel .minecraft tramite la funzione "Vai > Vai alla cartella" e inserendo la stringa "~/Library/Application Support/minecraft/", poi clicchi sul pulsante vai!
Se il giocatore usa la Optifine

  1. Vai nella cartella versions, crea una nuova cartella con un nome che preferisci e prova a spostare al suo interno tutte le versioni per trovare quella in uso (che dovrebbe corrispondere a quella che hai trovato all'inizio con il tasto funzione "F3"). Questo passaggio non funziona per i dispositivi Apple come Mac.

    Se l'utente è legit dovrebbe darti il seguente errore sulla cartella giusta:

    Come fare un controllo hack se usa la optifine



  2. Una volta trovata la versione effettivamente in uso, entra nella cartella e cerca il file con l'estensione ".jar" da aprire con WinRar o un programma simile. Se WinRar non fosse installato sul pc del giocatore, chiedigli di proseguire all'installazione. É comodo per aprire la maggior parte dei file compressi come .rar e .zip, quindi in realtà gli serve ma ancora non lo sa ;)

    Dentro al file aperto con WinRar o con il programma simile che abbiamo deciso di usare, verifica che nella cartella "META-INF" siano presenti esattamente 3 elementi (non di meno e neppure di più). Fai la stessa verifica nella cartella "net/minecraft/client/main" (devono essere 1 o 3 elementi, non 2 e neppure di più).

    Se così non fosse oppure trovi altre classi oltre quella "main" significa che sta usando un Ghost Client come l'Huzuni e quindi puoi procedere al ban del giocatore



  3. Adesso puoi tornare nel .minecraft e spostarti nella cartella "screenshots". Così puoi farti i c***i suoi. Proprio perché in questa cartella puoi vedere i suoi scatti più recenti, verifica se l'utente ha utilizzato dei cheat e scattato involontariamente degli screen mentre usava delle hack, x-ray e qualsiasi cosa sia bannabile.


  4. Controlla che nella cartella "assets/minecraft" ci sia una directory chiamata "Gui". In questo caso sta usando hack, quindi inutile che io ti ripeta cosa devi fare


  5. Proseguendo nel nostro controllo hack perfetto, per trovare la Serenity manualmente (non tramite l'utilizzo di tool esterni come CheatSmasher), vai nel percorso file dal .minecraft "libraries/io/netty/netty-all" e controlla nelle varie cartelle la presenza di un'altra cartella chiamata "github". Controlla che nell'esplora risorse dell'utente le cartelle nascoste siano attive e visibili.

    Questo procedimento lo potresti saltare se possiedi tools, ma anche se così fosse è sempre bene verificare manualmente!



  6. Un altro ghost client molto facile da trovare è la Phantom per la 1.8-Optifine_HD_U_H2.

    Basta aprire il file con l'estensione ".jar" e spostarsi nella cartella b e controllare se è presente il file PhantomClient.class. Poi da quella cartella entri in "b/mods/combat" e verifica che ci siano i file del client (per esempio Aimboat.class, Trigger.class, ecc...).

    In entrambi i casi, come puoi facilmente immaginare, procedi al ban del giocatore



  7. Un ultimo passaggio che ti invito a fare per svolgere un controllo hack perfetto, nel caso della Optifine è far riavviare il launcher. ovviamente soltanto dopo aver fatto tutti i precedenti passaggi, nessuno escluso.

    In questo modo puoi trovare molti Ghost Client visto che la gui torna al proprio posto e si auto-genera una cartella nel .minecraft con il nome del client in uso.

    Prova a indovinare cosa devi fare in quel caso? Procedi al ban. Che staff spietato che sei
    :devilish:
Gif bannare un hacker durante un controllo hack

Se il giocatore usa la Forge
  1. Guarda la versione di Forge che sta utilizzando. Ci sono delle versioni esclusive di alcuni client e quindi puoi ricondurti direttamente a questi. Ad esempio Forge-1.8-11.14.4.1563 è riconducibile alla Vape. Non ci dilungheremo oltre sugli Injection Client ma ne parleremo in maniera più approfondita nell'articolo su come trovare Injection Client!

    Tieni presente che le versioni Vape v3 e Vape Light non sono Injection Client ma External Client e li tratteremo a parte in un articolo ancora più apposito. Ci arriveremo
    🔥


  2. Subito dopo ti consiglio di controllare tutte le mods che sta usando nella relativa cartella "mods". Anche in questo caso, il peso delle varie mod installate da controllare ed i metodi per trovare i Ghost Client sono spiegati alla perfezione all'interno dell'articolo su come trovare Ghost Client. Semplicemente devi confrontare i KB dei file .jar che trovi nella cartella "mods" con quelli che trovi in quell'articolo.

    Tra le più comuni, mod come Batty'sCoordMod, CpsMod, KeyStrokes, TimeChanger e ToggleSneak. Se una di queste ha un peso superiore a quello indicato nell'articolo specifico, puoi procedere al ban del giocatore


    Tendenzialmente le uniche mods consentite nei server Minecraft sono le seguenti: ArmorStatus, StatusEffect, BspkrScoremod, CpsMod, ToggleSneak, Player API, Optifine, 5zigMod, DirectionHud, Keystrokes, TimeChanger, Batty'sCoordMod. In alcuni server, come EndlessGames, anche meno visto che il PVP è marginale!


    💡A proposito, sai perché EndlessGames è il miglior server Minecraft italiano del 2020? Perché oltre a rivoluzionare il concept multiplayer di Minecraft, ha reso il pvp marginare e quindi non devi sbatterti a fare mille controlli!


  3. Come nel caso della Optifine, il punto tre consiste nel tornare all'interno del .minecraft e spostarti nella cartella "screenshots". In questa cartella puoi vedere i suoi scatti più recenti. Verifica se l'utente ha utilizzato dei cheat.


File temporanei nel cestino

Se il giocatore elimina i file di cheats utilizzando normalmente il cestino di Windows oppure con il comando "shift + canc", lascia delle tracce residue che puoi usare durante il controllo hack.
Andando nel seguente percorso "C:\Users\NomeUtente\AppData\Local" e cercando "%temp%" puoi trovare i file usati negli ultimi giorni (è sempre buona abitudine controllare la data). Controlla che non ci sia nulla di sospetto!
Per controllare il cestino invece basta usare la seguenza di tasti "Windows + R". Poi cerchi la directory "C:\$Recycle.bin". Semplice! Ricordati di spuntare sempre la visualizzazione dei file nascosti.
Su Windows 10, nella barra in alto dell'esplora file, devi selezionare il gruppo "Visualizza" e mettere la spunta alla casella "Elementi nascosti". In altre versioni devi andare su "visualizza > opzioni > visualizzazione > nascondi file di sistema" e togli la spunta.
Conclusione

Queste sono le nozioni di base dalle quali devi partire per effettuare un controllo anticheat su Minecraft. Ma per farlo diventare un controllo hack perfetto, bisogna ricorrere all'uso di alcuni tools come Process Hacker e ZbeubFinder che ti aiutano a scovare altri cheat come gli Autoclicker. Vuoi scoprire di più?


Vuoi saltare lo step 1 del controllo hack? Se pensi veramente di sapere già come si faccia in maniera perfetta, allora vai direttamente alle guide successive:

____________
 
Ultima modifica:
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.
Top